Eventi Dottorato Architettura e Ambiente- Novembre 2022

Conferenza. Layers/acqua e pietra. Il centro storico di Banyoles

Locandina evento dottorato del 7 novembre

Conferenza

Josep Miàs | DADU, Università degli Studi di Sassari

Layers/acqua e pietra. Il centro storico di Banyoles

    7 Novembre 2022  dalle 18:00 alle 19:00 
    Complesso del Santa Chiara, Aula Piazza Juharia 
    Codice Microsoft Teams: SBnUny, https://bit.ly/3TpSQ7p

Si parlerà del progetto di pedonalizzazione del centro storico di Banyoles, come un dialogo tra l’acqua e la città in cui la pietra è la materia che lo conduce.

Josep Miàs Gifre è Professore del Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica dell'Università degli Studi di Sassari, insegna composizione architettonica e urbana. 

Conferenza. L’architetto nella moderna società tra genio e approvazione sociale

Locandina conferenza del 10 novembre

Conferenza

Guido Seddone | DISSUF, Università degli Studi di Sassari

L’architetto nella moderna società tra genio e approvazione sociale

    10 Novembre 2022 dalle 10:30 alle 13:00 
    Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 1° piano 
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif, https://bit.ly/3RPW6aS

In questa lezione indagherò i compiti dell’architetto nella società moderna. Poiché viviamo in società soggette a crescente controllo e approvazione sociale a causa dell’enorme processo di acculturazione e del ruolo dei media, l’architetto non è più un artista al servizio di un sovrano come, ad esempio, nel Rinascimento. È piuttosto radicato in pratiche collettive che sono unificate e coordinate da organismi unitari e istituzionalizzati come stati, città o organizzazioni internazionali. Per comprendere il suo ruolo dobbiamo quindi occuparci in primo luogo della dimensione sociale, cioè dello spazio in cui i canoni estetici vengono collettivamente esaminati e approvati. Tuttavia, poiché nelle società moderne questa dimensione collettiva è soppiantata da istituzioni come città e stati, il suo lavoro è sottoposto all’identità storica di tali organismi e con questo egli deve confrontare il proprio genio. Qua mi propongo di comprendere il ruolo dell’architetto in questo spazio relazionale senza trascurare la sua originaria natura di artista.

Guido Seddone è professore associato di filosofia teoretica all’università di Sassari. Dopo la laurea in filosofia a Pisa e Vienna, ha conseguito il dottorato di ricerca in filosofia presso l’università di Lipsia e ha svolto attività di ricerca presso le università di Lipsia, Sassari, Georgetown (Washington DC) e UNSW (Sydney, AU). Si occupa prevalentemente di ontologia sociale, teorie della cooperazione, filosofia della mente, avendo come riferimento principale pensatori come Hegel, Wittgenstein, Anscombe e Davidson.

UNO CONTRO TUTTI. Le potenzialità (trascurate) del Framework Level Actors: prevenire è meglio che rendicontare

Locandina evento 11 novembre Andrea Cappai

Evento a cura dei dottorandi e delle dottorande

Evento UNO CONTRO TUTTI

Andrea Cappai

Le potenzialità (trascurate) del Framework Level Actors: prevenire è meglio che rendicontare!

    11 Novembre 2022 dalle 15:00 alle 16:00
    Asilo Sella, Aula A 2° piano
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif - https://bit.ly/3ROeIrR

A livello globale ci si sta orientando sempre più verso una società sostenibile. In questa direzione, le Istituzioni di tutto il mondo e in particolare le Università, dato il ruolo che rivestono all’interno della società, devono essere le ispiratrici affinché si possano incentivare le pratiche di uno sviluppo più sostenibile (WCED, 1987). In questo evento si illustreranno le potenzialità della misurazione delle diverse performance di sostenibilità a livello di Piano.

UNO CONTRO TUTTI. La visualizzazione informativa delle migrazioni contemporanee

Locandina evento 11 novembre Sabrina Melis

Evento a cura dei dottorandi e delle dottorande

Evento UNO CONTRO TUTTI

Sabrina Melis

La visualizzazione informativa delle migrazioni contemporanee

    11 Novembre 2022 dalle 16:00 alle 17:00 
    Asilo Sella, Aula A 2° piano 
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif - https://bit.ly/3ROeIrR

I processi di astrazione visiva sono uno strumento fondamentale per i/le designer dell’informazione per rendere comprensibili una grande varietà di fenomeni. Tali processi implicano la traduzione di dati in visualizzazioni accessibili. Ma cosa si perde nel processo di astrazione visiva? È possibile, talvolta, correre il rischio di applicare un livello di astrazione non coerente con il contesto, e condizionare così la percezione dell’utente, dando una visione limitata e parziale del fenomeno?

Seminario. Misurare, rappresentare, costruire conoscenze: dati, strumenti e opportunità degli ecosistemi OpenStreetMap per il supporto alle decisioni

Locandina seminario 16 novembre

Seminario

Maurizio Napolitano

Misurare, rappresentare, costruire conoscenze: dati, strumenti e opportunità degli ecosistemi OpenStreetMap per il supporto alle decisioni

    16 Novembre 2022  dalle 11:00 alle 13:00
    Link Microsoft Teams: https://bit.ly/3Wc06FZ

I dati stanno rivestendo un ruolo sempre più importante nel nostro secolo in virtù del fatto che possono essere archiviati in formato digitale.
Molto spesso si sentono parole come "big data", "open data', "data driven decision" ed altro ancora. Tutti termini in inglese che sono alla base di diversi dibattiti.
In questi intervento andremo a conoscere queste "parole chiave" attraverso le loro definizioni e applicazioni; prenderemo visione della complessità dei dati e di quella serendipità che possono essere in grado di generare. Capiremo come questi possono diventare oggetti per creare beni comuni, come il sapere comunicare possono contribuire al dibattito. Impareremo a trasformare i dati in immagini e mappe. Scopriremo dove trovarli e conosceremo a fondo il mondo di OpenStreetMap e tutto l'ecosistema che genera.

Il seminario è a cura di Maurizio Napolitano, che da tempo collabora con Alessandro Plaisant e Tanja Congiu in diversi progetti di ricerca. Maurizio è un tecnologo della Fondazione Bruno Kessler per il centro Digital Society. Coordina l’unità Digital Commons Lab dove si occupa di beni comuni digitali tra cui l’open data e openstreetmap. Attivista nella comunità del civic hacking si divide fra tecnologie geospaziali, visualizzazione e comunicazione dei dati, e creazione di policy per la pubblica amministrazione.

 

Conferenza. Le origini del principio dei lavori virtuali

Locandina conferenza 21 novembre

Conferenza

Vincenzo Fano | Università di Urbino

Le origini del principio dei lavori virtuali

    21 Novembre 2022 dalle 10:30 alle 13:00 
    Complesso del Santa Chiara, Aula Piazza Juharia 
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif, https://bit.ly/3RYxX1T

Nonostante sia Archimede ad essere tradizionalmente considerato il fondatore della statica, la prima formulazione del principio delle meccaniche virtuali può essere rintracciata in Aristotele. In questa conferenza si ricostruiscono le origini del principio dei lavori virtuali, che sarà poi fondamentale anche per la dinamica, da Lagrange in poi.

Vincenzo Fano è Professore ordinario di Logica e Filosofia della scienza presso l’Università di Urbino. È uno studioso di storia e filosofia della fisica e della psicologia; la sua ricerca si è concentrata soprattutto sul problema del rapporto fra modelli matematici, esperienza e realtà. È Presidente della SILFS (Società Italiana di Logica e Filosofia delle Scienze).

Conferenza. Rule-free regulation: come regolare senza regole

Locandina evento 22 novembre

Conferenza

Stefano Moroni | Politecnico di Milano

Giuseppe Lorini | Università degli Studi di Cagliari

Rule-free regulation: come regolare senza regole

    22 Novembre 2022 dalle 10:30 alle 13:00
    Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 1° piano
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif, https://bit.ly/3fNhHn4

L’intervento si propone, nella prima parte, di distinguere la “regolazione” dalle “regole”: nel primo caso, si intenderà l’“attività” posta in atto da una qualche autorità e volta a influenzare in modo sistematico il comportamento di una classe di soggetti; nel secondo caso, uno (e solo uno) degli “strumenti” che l’autorità in questione può utilizzare per regolare. La seconda parte dell’intervento sarà dedicata a discutere tutti quegli strumenti che possono servire a regolare pur non essendo regole. Un’attenzione particolare sarà dedicata alla città e al ruolo che urbanistica e architettura possono avere alla luce dell’approccio presentato.

Stefano Moroni è professore di urbanistica presso il Politecnico di Milano. È membro dell’editorial board della rivista “Planning Theory” e uno dei fondatori (e membri dell’esecutive team) del centro internazionale di ricerca “NormaCtivity: Research on Human and Non-Human Normactivity”.

Giuseppe Lorini è professore associato di Filosofia del diritto presso l'Università di Cagliari dal 2005. È stato ricercatore associato al CNR (2017-2019) e vicedirettore del Dipartimento di Giurisprudenza di UNICA (2019-2021). È stato visiting scholar presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università della California a Berkeley e presso il Dipartimento di Filosofia giuridica, morale e politica dell'Università di Siviglia. È stato visiting professor presso le università di Nagoya, Danzica, Oviedo, e presso l'Università Internazionale dell'Andalusia.

Conferenza. Recuperación del patrimonio doméstico en centros históricos. Experiencias contemporáneas en Patrimonio Mundial

Locandina conferenza 25 novembre

Conferenza

Introduce e coordina: Massimiliano Campus | DADU, Università degli Studi di Sassari

Interventi di: Lourdes Gutiérrez Carrillo | Università di Granada – Dipartimento di Costruzione Architettonica

Recuperación del patrimonio doméstico en centros históricos. Experiencias contemporáneas en Patrimonio Mundial

    25 Novembre 2022 dalle 9:00 alle 11:00
    Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 1° piano
    Codice Microsoft Teams: 3vm8oif, https://bit.ly/3sz28lV

La arquitectura doméstica de los centros históricos protegidos es una de las tipologías que ha sufrido más transformaciones durante los procesos de configuración de la ciudad contemporánea. Del estudio de una muestra significativa de viviendas objeto de recuperación y revalorización en los últimos treinta años en el barrio del Albaicín de Granada, declarado Patrimonio de la Humanidad, se analizan metodologías y criterios de conservación y rehabilitación practicados en los procesos de restauración.

La Prof.ssa María Lourdes Gutiérrez Carrillo terrà la Conferenza in modalità online sulla piattaforma Microsoft Teams, codice: 3vm8oif. E' previsto inoltre che la Conferenza venga presentata all'interno del Corso di Recupero del Costruito del 3° Anno del Corso di Laurea in Scienze dell'Architettura e del Progetto, tenuto dal Prof. Monsù Scolaro, presso il Complesso del Santa Chiara, Aula S. Croce - 1° piano.

Titulada en Arquitectura Técnica, Historia del Arte y Doctora (UGR). Docente e investigadora al Dpto. de Construcciones Arquitectónicas (UGR). Miembro HUM 806. Profesor de masters internacionales "Restauración Arquitectónica y Cultura del Patrimonio" (U.Roma Tre) "Patrimonio Arquitectónico" (U.P.Cartagena). Investigación en los Criterios para la conservación, restauración y puesta en valor del Patrimonio Cultural; Técnicas de intervención en conjuntos patrimoniales y Conservación Preventiva.

Copyright immagine: Patio Casa del Chapiz, Granada. Per concessione María Lourdes Gutiérrez Carrillo.

Architecture Is a Human Right

Locandina conferenza 29 novembre

Conferenza

Jorge Lobos | DADU, Università degli Studi di Sassari

Architecture Is a Human Right

    29 Novembre 2022  dalle 17:30 alle 19:00 
    Complesso del Santa Chiara, Aula Piazza Juharia 
    Codice Microsoft Teams: dNVsp2, https://bit.ly/3g2DeZ5

Each thought and each action of human evolution depend on and belong to the collective experience, although if it may crystallize in a single human being. We must accept that this form of knowledge is part of our collective intelligence and therefore belongs to every human being on the planet. Architecture is an intrinsic part of this accumulated knowledge and should be available to all human beings who lives in our world.

Co-Founder of Puri-Global, Denmark 2021

Founder of “Architect & Human Rights” ARCH+H.R. Denmark 2015, and AEiDH Chile 2015

Director Post-graduate Master EMERGENCY & RESILIENCE – IUAV Venice Italy 2016

Associate Professor University of Sassari, UNISS, Italy since 2007

Founder of workshop 5x5, (UNAB Chile 2006-2007 and KADK + UNISS 2009-2015)

Visiting Teacher: Royal Danish Academy KADK Denmark, UACH Chile, Porto Portugal, ETSAM Madrid Spain

Associate Professor University of Chile FAU 1997-2006

Studio of architecture: Denmark, ‘Earchitecture’ since 2009. Spain “Lobos/Tato/Vallejo” 2000-2005. Chile “Jorge Lobos + associate architects” since 1985.

Master Theory & Practice of Project, ETSAB-UPC Barcelona Spain 2006-2007

Architect University of Chile, FAU 1984 MAIN AWARDS and Recognitions

 

Copyright immagine: Bench for 100 people. UNISS, ARCH+H.R. and refugees from North Africa, Fertilia, Sardinia, 2017

Seminario. Contributi della Commissione Europea all'Agenda Urbana per l'UE e lo sviluppo urbano sostenibile

Locandina seminario 30 novembre

Seminario

Introduce e coordina: Alessandro Plaisant | DADU, Università degli Studi di Sassari

Angela Guarino | Commissione Europea

Contributi della Commissione Europea all'Agenda Urbana per l'UE e lo sviluppo urbano sostenibile

    30 Novembre 2022 dalle 15:30 alle 17:00 
    Link Microsoft Teams: https://bit.ly/3gPNIeR

Contributi della Commissione Europea all'Agenda Urbana per l'UE e lo sviluppo urbano sostenibile Dopo una introduzione sul ruolo della Commissione Europea nell’ambito delle politiche urbane, l’intervento si focalizzerà sulla dimensione urbana della politica di Coesione. Saranno illustrate delle buone pratiche e saranno fornite indicazioni di fonti di approfondimento tematico.

Il contributo sarà finalizzato anche ad approfondire la Mission 100 città sostenibili di Horizon Europee e più in generale la European bauhaus, con le relative opportunità di finanziamento.

Angela Guarino è nata a Napoli ed è cresciuta a Cagliari. Da 12 anni lavora nelle le Istituzione europee, attualmente presso il servizio congiunto per l’audit della politica di coesione dove si occupa del coordinamento delle relazioni tra la Corte dei conti europea e le direzioni generali REGIO e EMPL della Commissione Europea. Si è occupata di diversi ambiti della politica di coesione e della progettazione e gestione di fondi europei. È laureata in Sociologia presso l’Università di Urbino e ha un dottorato in Politiche per lo sviluppo sostenibile dell’Università di Bologna. È autrice di diverse pubblicazioni sul tema dello sviluppo rurale, del cibo e delle interazioni tra urbano e rurale.

 

EVENTI DOTTORATO ARCHITETTURA E AMBIENTE- Ottobre 2022

A seguire tutti gli eventi del mese di Ottobre:

EVENTO ARTE: L'OSSERVAZIONE DEL DETTAGLIO: ARTE E SCIENZA

Locandina Evento dottorato 17 ottobre

Evento ARTE

Laura Pireddu

L'osservazione del dettaglio: arte e scienza
 

17 Ottobre 2022 dalle 15:00 alle 16:00
Complesso del Santa Chiara, Aula Piazza Juharia
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv 

Nella scienza, così come nell'arte, l'osservazione del dettaglio, l'analisi del particolare, l'attenzione ai cambiamenti giocano un ruolo fondamentale. In questa esposizione, attraverso l'Impressionismo e l'opera "Scogliera a Étretat" di Monet verrà fatta una riflessione sul parallelismo che lega questi due ambiti di conoscenza.

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: URBAN LIVING LABS FOR HEAT ADAPTATION

Locandina evento dottorato 19 ottobre

Evento UNO CONTRO TUTTI

Zsófia Anna Ghira

Urban Living Labs for Heat Adaptation
 

19 Ottobre 2022 dalle 15:00 alle 16:00
Asilo Sella, Aula Magna
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv 

Participatory policy- and decision-making becomes at least expected if not obligatory in the European planning context. Next to its advantages, many scholars argue that it requires much more time and money, therefore, the process gets insufficient. In terms of climate change/heat adaptation, time plays a significant role, however, the una contro tutti event will describe the necessity and methods in which participatory processes, such as Urban Living Labs can contribute to the efficiency, sustainability and justice of the adaptation. (Fonte immagine: https://lila4green.at/)

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: L'IMPATTO DELL'INQUINAMENTO SULLE TARTARUGHE MARINE

Locandina evento 21 ottobre_Pireddu

Evento UNO CONTRO TUTTI

Laura Pireddu

L'impatto dell'inquinamento sulle tartarughe marine
 

21 Ottobre 2022 dalle 11:00 alle 12:00
Asilo Sella, Aula A 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif - Link: https://bit.ly/3CvT5bv 

Si intende presentare e spiegare il ruolo esercitato dai Centri recupero per la conservazione e la cura delle tartarughe marine, indicatrici ambientali importanti che permettono di valutare l'impatto della plastica sulla fauna marina. In che modo la sensibilizzazione attuata dai Centri a difesa di quest'animale simbolo rivolta ai turisti, scolaresche e pescatori può contribuire alla riduzione dell'utilizzo della plastica?

 

EVENTO PONTE: URBAN GREENING CONSIDERING ITS SOCIAL AND ENVIRONMENTAL RISKS

Locandina evento uno contro tutti 21 ottobre

Evento PONTE

Zsófia Anna Ghira

Urban Greening Considering Its Social and Environmental Risks
 

21 Ottobre 2022 dalle 13:00 alle 14:00
Asilo Sella, Aula A 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif -Link: https://bit.ly/3CvT5bv  

Designing the public space in order to be the most useful for climate change /heat/ adaptation is not only a challenge from architectural or design perspective. It goes without saying, that social and environmental aspects have to be taken into consideration as well. In this ponte even the most efficient nature-based public space interventions will be discussed considering aspects like: viability in urban context, heat resistant plants, various species depending on geographical location, and social aspects will be discussed too.

EVENTO ARTE: MAPPE, ARTE, POTERE

Locandina evento dottorato 21 ottobre_Sabrina Melis

Evento ARTE

Sabrina Melis

Mappe, arte, potere

 

21 Ottobre 2022 dalle 17:00 alle 18:00
Asilo Sella, Aula A 2° piano 
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv   

L’arte, da sempre luogo di esplorazione, si presta per il racconto di storie alternative grazie a un’osservazione attenta alle dinamiche del suo tempo. Attraverso l’analisi di 3 opere d’arte contemporanea: Mappa (1971-1973) di Alighiero Boetti, Atlas (1975) di Marcel Broodthaers e Google Maps Hacks(2020) di Simon Weckert, si mostrerà come lo strumento “mappa”, da tutti riconoscibile e di uso quotidiano, può talvolta diventare veicolo di narrazioni inedite grazie all’intuizione e alla capacità dell’artista di manipolarne le caratteristiche.

Copyright immagine: The Conquest of Space (Atlas for the use of artists and soldiers) Marcel Broodthaers, 1975

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: SUOLI E CAMBIAMENTI CLIMATICI

locandina evento dottorato 24 ottobre

Evento UNO CONTRO TUTTI

Ludmila Ribeiro Roder

Suoli e cambiamenti climatici

 

24 Ottobre 2022  dalle 16:00 alle 17:00
Solo Online
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif - Link: https://bit.ly/3CvT5bv  

Nelle azioni di mitigazione dei cambiamenti climatici, grande enfasi viene data al ruolo della vegetazione. Tuttavia, il suolo è il secondo principale serbatoio di carbonio, stoccando quantità maggiori rispetto a quelle "assorbite" dalle aree forestali. Nonostante questo, il suolo è continuamente sotto minaccia e questa sua peculiare caratteristica del tutto sottovalutata. Come cambiare questo paradigma?

EVENTO IDEA: A SAMPLE PREPARATION FACILITY FOR LUMINESCENCE

Evento dottorato 25 ottobre

Evento IDEA

Alessio Di Iorio

A Sample Preparation Facility for Luminescence 

 

25 Ottobre 2022 dalle 15:30 alle 16:30
Complesso del Santa Chiara, Aula Juharia 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv   

Luminescence dating techniques rely on sample preparation performed by human operators. The measurement can be greatly influenced by how the sample is preparaed and placed within the laboratory equipment. The result of the measurement can be different depending by the different operators. The idea is to design a suitable automatic sample preparation facility that standardize the sample preparation. Furthermore the system can be optimized or the specific type of measurement based on luminescence.

EVENTO LIBRO: A LIFE ON OUR PLANET

locandina evento dottorato del 26 ottobre

Evento LIBRO

Patrizia Stipcich

A Life on Our Planet 

 

26 Ottobre 2022 dalle 15:00 alle 16:00
Complesso del Santa Chiara, Aula Juharia 1° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv   

Attraverso la propria testimonianza, l’autore David Attenborough, pioniere del documentario naturalistico e uno dei massimi divulgatori scientifici a livello mondiale, ci porta con sé indietro nel tempo per evidenziare le trasformazioni avvenute nell’ultimo secolo sul nostro pianeta (come la perdita di biodiversità, l’acidificazione degli oceani, i cambiamenti climatici, l’uso di fertilizzanti ecc.) causate dall’azione dell’uomo. È tutto reale ma, conoscendo ormai bene i vari problemi, c’è ancora del tempo per agire e mettere in atto diverse soluzioni. I prossimi decenni saranno l'ultima opportunità per costruire un luogo stabile in cui l’essere umano può vivere e ripristinare l'ambiente ricco, sano e meraviglioso che abbiamo ereditato dai nostri antenati. Cause, conseguenze, problemi e possibili soluzione verranno discussi

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: TRADURRE LE INFORMAZIONI IN ESPERIENZA

Evento dottorato 27 ottobre_Murgia

Evento UNO CONTRO TUTTI

Daniele Murgia

Tradurre le informazioni in esperienza

 

27 Ottobre 2022 dalle 17:00 alle 18:00 
Asilo Sella, Aula Magna 
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif -Link: https://bit.ly/3CvT5bv   

Attraverso l'analisi di 3 casi studio si osserverà come, grazie all'utilizzo di linguaggi comunicativi inediti e interazioni veicolate dalla tecnologia, sia possibile coinvolgere l'utente in prima persona all'interno di ambienti informativi e interattivi in grado di stimolare un pensiero critico su temi di rilevanza sociale.

Copyright immagine: Aboca Experience, Sansepolcro (AR) | Art Direction, Exhibition e Interaction Design by Dotdotdot

MATERIALIZING IDEAS: THE ARCHITECTURE OF O.M. UNGERS AND R. KOOLHAAS

Immagine conferenza

Introduce e coordina: Fabio Bacchini | DADU, Università degli Studi di Sassari
Lara Schrijver | University of Antwerp - Faculty of Design Sciences

Materializing Ideas: the architecture of O.M. Ungers and R. Koolhaas

27 Ottobre 2022 dalle 10:30 alle 13:30
Complesso del Santa Chiara, Aula Juharia 2° piano
Codice Microsoft Teams: v4jrtvk - https://bit.ly/3BKSXUS

This lecture explores the work of Oswald Mathias Ungers and Rem Koolhaas as expression of a deep-seated engagement with both the disciplinary ideals of architecture, and the everyday constraints of material articulation. Their oeuvres, a combination of building, thinking, teaching and writing, construct an intellectual discourse that is inherently design-based. Revisiting some of their work of the 1970s and 80s provides a foundation for recalibrating architecture today.

Lara Schrijver is professor in architecture theory at the University of Antwerp Faculty of Design Sciences. She has served as editor for OASE journal for architecture and is editor for the KNOB Bulletin. She is the author of Radical Games (2009) and has published and lectured widely on twentieth-century architecture and its theories.

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: NUOVE TECNICHE PER IL TRAPIANTO DI ALGHE CORALLINE INCROSTANTI: UNA CHALLENGE PER RIPRISTINARE HABITAT MARINI DANNEGGIATI

Locandina evento 27 ottobre

Evento UNO CONTRO TUTTI

Alessandra Puccini

Nuove tecniche per il trapianto di alghe coralline incrostanti: una challenge per ripristinare habitat marini danneggiati.

28 Ottobre 2022 dalle 09:00 alle 10:00
Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv   

Opere di restoration e ripristino degli habitat danneggiati sembrano essere una soluzione valida per cercare di riportare gli ecosistemi al loro stato originario e compensare i danni provocati dall’azione dell’uomo. Durante questo intervento, verrà illustrata una nuova tecnica volta al reclutamento del Lithophyllum stictaeforme, specie fondatrice del coralligeno nel mar Mediterraneo, al fine di ottenere individui da trapiantare in aree degradate per ripristinare l’habitat. Si tratta di una tecnica innovativa, mai sperimentata fino ad ora per le alghe coralline incrostanti, sviluppata in collaborazione con l’università di Trieste.

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: TRADUZIONI. DALL'OCCHIO AL NUMERO

locandina evento dottorato 28 ottobre

Evento UNO CONTRO TUTTI

Cheren Cappello

Traduzioni. Dall'occhio al numero

 

28 Ottobre 2022 dalle 15:00 alle 16:00
Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif - Link: https://bit.ly/3CvT5bv 

Lo sviluppo urbano del territorio deve confrontarsi con la dimensione dell'abbandono che configura, oggi, un esteso patrimonio costruito e di infrastrutture non più in utilizzo o incompiute. Il “progetto” per il recupero e riuso di questo patrimonio, nell’ineludibile ottica della transizione ecologica è chiamato anche a contemplare strategie di riattivazione delle strutture socioculturali ed economiche dei territori: uno scenario complesso che può essere indagato anche attraverso indici di valore.

EVENTO UNO CONTRO TUTTI: QUESTA NON È UN'INFRASTRUTTURA VERDE. DEFINIZIONE E SIGNIFICATI

Locandina dottorato 28 ottobre_Masia

Evento UNO CONTRO TUTTI

Ludovica Masia

Questa non è un'infrastruttura verde. Definizione e significati

 

28 Ottobre 2022 dalle 16:00 alle 17:00 
Complesso del Santa Chiara, Aula Santa Croce 2° piano
Codice Microsoft Teams: 3vm8oif – Link: https://bit.ly/3CvT5bv  

Sulla falsa riga dell’emblematica frase del surrealista René Magritte, "Ceci n’est pas une pipe - Questa non è una pipa", l’evento "Questa non è un’infrastruttura verde", metterà in luce come la complessità urbana sia rintracciabile nello stesso problema di definizione del termine infrastruttura verde. Partendo da un’analisi semantica dei lemmi "infrastruttura-verde", si mostrerà come questo concetto racconti un iter che ha interessato diverse discipline e sia oggi frutto di un bilanciamento di saperi differenti. Nello specifico si porrà in risalto come questa restituisca significati diversificati che risultano lo specchio del difficile rapporto fra la dimensione antropica e quella ambientale, arrivando ad un cambio di paradigma e all’adozione di un approccio ecosistemico, nel quale le discipline dialogano e si ricalibrano per rispondere alle esigenze di un contesto mutevole, sempre più investito dalla crisi climatica.